A Memex Galileo Pasquale Scilingo parla di robotica indossabile per monitorare e comprendere le nostre emozioni.

I nostri stati emotivi possono essere letti andando a guardare alcune alterazioni del nostro corpo, come ad esempio il battito cardiaco, e del nostro comportamento, per esempio dove dirigiamo lo sguardo. Il passaggio da informazioni quantitative, come un elettrocardiogramma, ad informazioni qualitative, come lo stato complessivo di una persona, in realtà richiede passaggi molto complicati, e una tecnologia non invasiva, indossabile,che permetta di monitorare le persone in condizioni normali...come una maglietta, o degli occhiali.

Lo scopo? prevenire l'insorgenza di particolari patologie legate al nostro universo psicofisico, come ad esempio gli stati depressivi o il bipolarismo.